Primo Concerto
VENERDI' 25 MARZO 2022
Palazzo Ragazzoni, Sacile
ore 20.45
 
 
INGRESSO LIBERO

 

 LUIGI BORZILLO, pianoforte
 
Gioacchino Rossini - Grigorij Romanovič Ginzburg (1904-1961)
Fantasia sulla Cavatina di Figaro da “Il barbiere di Siviglia”

Giuseppe Verdi - Franz Liszt (1811-1886)
Parafrasi da concerto sul “Rigoletto”

Charles Gounod - Franz Liszt (1811-1886)
Valzer dal “Faust”

Franz Liszt (1811-1886)
Rapsodia Ungherese n.2 in do diesis minore
 
 
****** 

STELLA CANOCCHI, violino - LUCIA PARADISO, pianoforte

Pëtr Il'ič Čajkovskij (1840-1893)
da Souvenir d’un lieu cher op. 42
Meditation


Édouard Lalo (1823-1892)
dalla Symphonie Espagnole op.21
Allegro non troppo


Maurice Ravel (1875-1937)
«Tzigane», Rapsodie de Concert

 

Luigi Borzillo, inizia lo studio del pianoforte all’età di dieci anni. Nel 2012 inizia la sua attività concertistica che lo ha portato a suonare in prestigiose sale europee ed internazionali; tra queste: Carnegie Hall di New York, Bicknell Family Center for the Arts di Pittsburg e Ayslum Hill di Hartford, Mozarteum di Salisburgo e Musikverein di Vienna, e ancora a Praga, Varsavia, Leon Barcellona, Roma, Napoli, Benevento, Milano. Nel 2014 è stato selezionato dal M° Pappano per suonare sotto la sua direzione il Concerto Imperatore di Beethoven e il Primo Concerto di Liszt. è stato invitato a suonare con l’Orchestra Filarmonica di Bacau, l’Orchestra Filarmonica della Calabria e l’Orchestra Opera in Roma. è risultato vincitore di oltre quaranta prestigiosi concorsi internazionali, tra questi: Golden Classical Music Awards di New York, Future Stars International Competition, International Prize IMKA di Sarajevo, Golden Music Awards di Los Angeles, Grand Prize Virtuoso 2017 di Salisburgo. Ha conseguito nel 2017 la laurea di Primo Livello presso il Conservatorio «N.Sala» di Benevento ed ha proseguito gli studi in Spagna, conseguendo il Master di Interpretazione Musicale presso l’Università Alfonso X el Sabio di Madrid. Il 19 luglio 2021 ha debuttato al Musikverein di Vienna eseguendo il concerto per Pianoforte e Orchestra n.1 di Tchaikovsky. Ad ottobre 2021 Luigi è stato invitato negli USA dalla Pittsburg State University a tenere una Masterclass e un concerto da solista con la Southeast Kansas Symphony.
 
Stella Canocchi, ha dimostrato sin da bambina la passione per la Musica con lo studio del Pianoforte a 6 e del Violino a 9. Ha partecipato a varie formazioni orchestrali: Giovani archi d’Europa, Gli archi della rosa, Orchestra Giovanile di Roma. Dal 2011 ha ottenuto riconoscimenti e primi premi in concorsi nazionali e internazionali, IV Concorso Nazionale «Città di Campagnano», XVI Concorso Nazionale di Cene, XII Concorso Nazionale «Lodovico Agostini» di Portomaggiore, 8º Concorso Internaz.ionale «Città di Tarquinia», XXIV Concorso Internazionale ANEMOS 2017, III Concorso Nazionale «7 note romane» (premio speciale «Xavier Turull» per la migliore interpretazione di «Elegia» di F.Mompou/X.Turull), Concorso Internazionale Mikrokosmos, Concorso Internazionale di Bracigliano «Giovani promesse», Giovani Musicisti Città di Massa Online Edition, Premio Crescendo e Danubia Talents. Hanno partecipato alla sua formazione artistica i Maestri: I.Grubert, E.Lawson, M.Fiorini, M.Quarta, R.Galletto e M.Fiorentini con il quale dal 2018 segue i corsi di perfezionamento presso l’Accademia “AIM” Roma. Nell’ottobre 2021 il diploma in Violino presso il Conservatorio «S. Cecilia» di Roma.
Lucia Paradiso, personalità eclettica nel campo musicale, studia con A.Deljavan diplomandosi con lode e menzione d’onore al Conservatorio «E.R. Duni» di Matera ed in seguito, al Conservatorio «U.Giordano» di Foggia conseguendo il biennio specialistico di pianoforte a indirizzo concertistico sempre con lode. Prosegue gli studi al Conservatorio «Santa Cecilia» di Roma con R.Galletto conseguendo con lode il biennio specialistico di musica da camera. Svolge attività concertistica sia come solista che in formazione cameristica esibendosi per importanti enti e festival. È pianista accompagnatore per il «Premio delle Arti-sez. legni» del Conservatorio di Matera, per il Conservatorio di Foggia, per Concorsi e Masterclass e attualmente presso il Conservatorio di Roma ed associazioni private. Per la didattica musicale consegue a Milano il primo livello del metodo didattico «Suzuki» e l’abilitazione del CML - Children’s Music Laboratory per l’educazione musicale in età prescolare; ha insegnato propedeutica di pianoforte al Conservatorio di Pavia. È Presidente dell’Associazione culturale «Dal Colosseo ai Sassi» che si occupa dell’organizzazione di eventi artistici e culturali e della didattica pianistica sul territorio romano.