Sostienici

Anni precedenti

Cerca

 

 

28 settembre - CONCERTO DEL DUO ZALTRON DAL SANTO

SABATO 28 SETTEMBRE 2013, ore 20.45

EX CHIESA DI SAN GREGORIO – SACILE (PN)

 

Per informazioni:

Associazione Ensemble Serenissima

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.">Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

tel. 349.5912912 / 347.2184731

 www.ensembleserenissima.com sacile

 

 

PROGRAMMA

 

  

R.Clarke

Sonata per viola e pianoforte

Impetuoso. Poco agitato

Vivace

Adagio.Allegro

 

 

G.Enesco

Concertpiece per viola e pianoforte

         

  

D.Schostakovich

Sonata per viola e pianoforte op.147

Moderato

Allegretto

Adagio

 

 

 

 

 

Davide Zaltron, E’ presente come solista e soprattutto in formazioni da camera nelle più prestigiose sedi in Italia e in 22 Paesi del Mondo (Avery Fisher Hall del Lincoln Centre di New York, Musikverein di Vienna, Große Saal della Philarmonie di Berlino, Teatro dei Champ-Elysées di Parigi, Festival dello Schleswig-Holstein, Menuhin Festival di Gstaad, Sala Mozart di Strasburgo, Gewandhaus di Lipsia, Fondazione Gulbenkian di Lisbona, Università della Florida, Erkulessaal e Prinzregentheather di Monaco, Festival di Ankara, Coliseum di Buenos Aires, Teatro Oriente di Santiago del Cile, Festival di Verbier, Salle Garnier e Grimaldi Forum di Montecarlo, Festival di Ambronay, Palau de la Musica di Valencia, e a Salisburgo, Gerusalemme, Tokio, Pechino, Shangai, Hong Kong, Hanoi, Rabat, Tirana, San Paolo del Brasile…). Ha collaborato come prima viola con le più importanti orchestre da camera d’Italia, dall’Orchestra d’Archi Italiana di Brunello all’Orchestra da Camera di Mantova, dai Virtuosi Italiani ai Solisti di Pavia di Dindo, ed è da molti anni prima viola dell’Orchestra da Camera Italiana di Accardo. Ha suonato come Prima viola in una quarantina di altre orchestre (RAI di Milano, Orchestra da Camera di Padova, Haydn di Bolzano, La Fenice di Venezia, Orchestra Sinfonica di Sanremo, Accademia I Filarmonici, Academia Montis Regalis, Ensemble Barocco di A.Curtis, Teatro Lirico di Cagliari, Teatro San Carlo di Napoli...). Ha avuto occasione di suonare musica da camera con Mario Brunello, Bruno Canino, Dale Clevenger, Enrico Dindo, Domenico Nordio, Marius Patyra, Luigi Piovano, Laura Polverelli, Ivan Rabaglia, Stefania Redaelli, Marco Rogliano, Danilo Rossi, il Trio Italiano, Pavel Vernikov… Ha collaborato a numerose registrazioni discografiche (Brandeburghesi di Bach con I Solisti dell’Olimpico - CD Live per Amadeus). Fra gli impegni recenti i Quintetti di Mozart e Brahms con S.Tchakerian, G.Shek, D.Rossi ed E.Dindo (Live RAI3), i Quartetti di Ritter con P.Carlini, A.Martini e P.Bosna (CD Naxos), La Trota di Schubert con l’Ensemble Musagète (CD Velut Luna), la Concertante di Mozart con M.Rogliano (Live RAI3), i Lieder op.91 di Brahms con L.Polverelli e G.B.Rigon, il Sesto Brandeburghese con l’Orchestra Barocca di Bologna (tournée come solista con strumenti originali). Collabora come prima viola con I Barocchisti di Lugano diretti da Diego Fasolis (con cui ha registrato l’ultimo CD di Cecilia Bartoli e ha partecipato alla relativa tournée europea), ed ha ottenuto grande successo al Festival di Asiago con la prima esecuzione assoluta del Concerto per viola e della Concertante per viola e violoncello, coro e orchestra (violoncellista Julius Berger) di Giovanni Bonato.  Diplomato in violino con Sonig Tchakerian e in viola con Armando Burattin e Bruno Giuranna, con quest’ultimo ha continuato il perfezionamento per molti anni presso l’Accademia Stauffer di Cremona. Oltre a lezioni con Salvatore Accardo, Mario Brunello, Giuliano Carmignola, Rocco Filippini e Dino Asciolla, ha studiato anche con i membri delle più prestigiose formazioni storiche italiane: dal Quartetto Italiano (Borciani, Rossi), al Trio Italiano d’archi (Gulli, Giuranna) e al Trio di Trieste. Docente di Viola ai Conservatori di Bari, Torino ed ora Vicenza, è uno degli insegnanti più apprezzati, avendo molti suoi allievi conseguito importanti risultati: vincitori di concorso come Prima Viola dell’Orchestra di Santa Cecilia, dell’Orchestra Nazionale della RAI, dei Pomeriggi Musicali di Milano, del Teatro Regio di Torino, e prime viole anche con l’Orchestra Filarmonica del Teatro alla Scala, La Fenice di Venezia, l’Orchestra da Camera di Mantova, l’Orchestra Cherubini del M°Muti, l’Orchestra Nazionale dei Conservatori Italiani, I Filarmonici di Torino, la Konzert Orchester Arpeggione - Austria.

 

 

Gabriele Dal Santo, Si è diplomato con il massimo dei voti e la lode al conservatorio di Vicenza sotto la guida del M° Rigobello con il quale ha conseguito successivamente il diploma accademico di secondo livello in Discipline Musicali con la votazione di 110, lode e menzione speciale di merito.  Ha frequentato il corso triennale di alto perfezionamento pianistico di Trento tenuto dai maestri Margarius e Kravtchenko  e ha studiato all’Accademia Internazionale Incontri col Maestro di Imola, diplomandosi nell’ottobre 2004. Ha ottenuto numerosi riconoscimenti e premi partecipando a concorsi pianistici nazionali e internazionali (tra i quali Città di Treviso, Camillo-Togni a Gussago-Brescia, Il solista e l’orchestra a Campobasso). Tra le altre partecipazioni si annoverano quelle del Premio Busoni (Bolzano), Prix Vandome  (Pesaro), Beethoven Klavierwettbeverb (Vienna), Reine Elisabeth (Bruxelles). Ha tenuto recital solistici e concerti con orchestra (Orchestra del Teatro Olimpico di Vicenza, Sinfonietta Italiana, Orchestra da camera di Padova e del Veneto, Orchestra di Roma e del Lazio) diretto dai maestri Andretta, Misto, Dini-Ciacci, Renzetti, Lu Jia, Calvi. Ha frequentato diverse masterclasses tenute dai maestri D’Alberto, Jasinsky, Cohen, Lucchesini, Spagnolo, Shelley, Naborè. Collabora intensamente con l’Ensemble Musagète nella stagione di musica da camera ospitata nelle gallerie di Palazzo Leoni Montanari di Vicenza. Con il medesimo ensemble ha registrato due CD per Velut Luna con musiche di Schubert e Campogrande.

 

INGRESSO LIBERO