Una voce dal Livenza 2019

Anni precedenti

Cerca

 

 

Articoli

SABATO 19 OTTOBRE 2019, ore 18.00
Teatro Comunale - Polcenigo (PN)
 
INGRESSO LIBERO
 
 

 "SIMMETRIE E CONTRASTI" 

 
 
 
CLEMENTE ZINGARIELLO, violoncello
DANIELE BONINI, pianoforte
 
  

 

PROGRAMMA

 

Franz Joseph Haydn (1932-1809)
Concerto n.1 in do maggiore
per violoncello ed orchestra, Hob:VIIb:1
Moderato
Adagio
Allegro molto
 
Johann Sebastian Bach (1685-1750)
Suite n.3 in do maggiore
per violoncello solo, BWV 1009
Prélude
Allemande
Courante
Sarabande
Bourrée I
Bourrée II
Gigue
 
Niccolò Paganini (1782-1840)
Variazioni sul Mosè di Rossini
 

 

Clemente Zingariello, violoncello
Quindicenne figlio d’arte, mamma violinista e papà tenore, ha intrapreso lo studio del violoncello all’età di nove anni sotto la guida del Maestro Antonio Di Marzio presso il Conservatorio E.R.Duni di Matera. Da subito ha mostrato particolari doti tecniche e musicali che gli hanno consentito di vincere il primo premio e premio speciale nel concorso Musica e Arte “Città di Conversano” 2014. A 10 anni esegue la 1a suite per violoncello solo di J.S. Bach presso la Prefettura di Matera in occasione del concerto per la festa della Repubblica; nello stesso anno suona per l’inaugurazione dell’Anno Accademico del Conservatorio di Matera. Nel 2015 si esibisce in qualità di solista alla presenza del Ministro della Pubblica Istruzione Stefania Giannini nell’Auditorium Raffaele Gervasio di Matera. Nell'estate 2016 fa parte del gruppo de “I Giovincellos" e dei "100 Cellos" diretti dal Maestro Giovanni Sollima presso il “Ravenna Festival”. Nel 2017 esegue, in qualità di solista, il concerto di Vivaldi in Sol minore con l’orchestra del Conservatorio E.R.Duni di Matera. È primo violoncello dell’orchestra giovanile del suddetto Conservatorio. Sempre nel 2017 primo premio nell’ambito della XVII edizione del Concorso di esecuzione musicale "Rosa Ponselle" di Matera e nel 2018, nell’ambito dello stesso concorso, è vincitore del primo premio assoluto, premio sezione archi, premio della critica, premio del pubblico, premio della stampa e premio “Rosa Ponselle”. Sempre nel 2018 primo premio assoluto al concorso “Domenico Savino” tenutosi a Taranto e primo premio assoluto al concorso “Real Music/Luisi” nell’ambito del concorso “Gewa”. Nell’Anno Accademico 2018/19 esegue con l’orchestra del conservatorio di Matera il concerto di Haydn in Do maggiore per violoncello e orchestra presso le città di Lecce e Matera. Partecipa a numerose Masterclass in violoncello e musica da camera tenute da illustri Maestri quali Helmar Stiehler, Roland Baldini, Alessandro Moccia, Marco Piantoni, esibendosi con gli stessi e ottenendo lodevoli consensi. Attualmente segue corsi di alto perfezionamento con il Maestro Ulrike Hofmann.
 
Daniele Bonini, pianoforte
Nasce a Udine, dove inizia lo studio del pianoforte sotto la guida della Professoressa Kim Wright e del M° Valter Sivilotti. In seguito viene ammesso al Conservatorio “J. Tomadini” di Udine nella classe del M° Claudio Mansutti, dove si diploma con il massimo dei voti. Vincitore di oltre 30 concorsi solistici e cameristici nazionali ed internazionali (di particolare rilevanza il “Luigi Nono” di Torino, lo “Svirél 2015” in Slovenia, il “Grand Prize Virtuoso 2015” di Parigi, il “Rising Stars Grand Prix 2016” di Berlino, il “Lilian Caraian” di Trieste), ha seguito masterclass di esecuzione solistica tenute da Daniel Rivera, Marian Mika, Juris Zvikovs, Riccardo Zadra e Paolo Bordoni. Si è perfezionato nel repertorio cameristico con Bruno Canino, Janis Maleckis, Pei-Shan Lee, Emanuela Piemonti e, presso l’Accademia Chigiana di Siena, con Alexander Lonquich, ottenendo il diploma di merito. Ha inoltre approfondito il repertorio vocale da camera italiano fra ‘800 e ‘900 presso il Conservatorio “G. Verdi” di Milano con docenti di spicco come Guido Salvetti, Luisa Castellani, Erik Battaglia, Daniela Uccello e Stelia Doz. Si è esibito presso numerose sale da concerto, in Italia e all’estero, sia in veste solistica sia in formazione cameristica che con cantanti, tra le quali la “Kammermusiksaal” della Filarmonica di Berlino, il Museo Storico di Francoforte, per il Festival “Gamper Festival of Contemporary Music” negli Stati Uniti, per il Festival “Ticino Musica” in Svizzera e per MITO a Milano e Torino. Presso la sala “Puccini” e la sala “Verdi” del Conservatorio di Milano, il Teatro Verdi di Pordenone, l’Aula Magna del Politecnico di Torino per la XXIII stagione “Polincontri Classica”, per il festival internazionale “Risonanze”, presso il Teatro San Babila, il Teatro Menotti, il Museo del ‘900 e Casa Verdi di Milano, presso il Teatro Concordia ed il Teatro Crocetta di Torino, per la V, VI e VII rassegna concertistica di “Concerti a Palazzo” a Sacile, per i concerti dell’Accademia Chigiana di Siena, per la Società del Quartetto e per la Società Umanitaria di Milano. Collabora stabilmente con il Conservatorio “J. Tomadini” di Udine come pianista accompagnatore per le classi strumentali e di canto e dal 2018 ricopre lo stesso ruolo presso il Conservatorio “G. Tartini” di Trieste. Ha prestato servizio sempre in qualità di pianista accompagnatore presso il Conservatorio “G. Verdi” di Milano e “G. Verdi” di Como. È inoltre pianista collaboratore del Concorso Internazionale organizzato dalla Società Umanitaria di Milano e del Premio Nazionale delle Arti. Ha collaborato con artisti di fama internazionale come Enrico Bronzi, Stefano Cerrato, Thomas Carroll, Maja Bogdanovic, Marko Miletic, Adriana Ferreira, Jean-Marie Londeix, Claude Delangle, Valentino Zucchiatti, Johannes Thorell, Daniel Gauthier e Mario Marzi. Nel 2012 è risultato vincitore della borsa di studio “Working With Music 2”, collaborando presso l’Opéra di Lione come pianista accompagnatore e collaboratore all’attività artistica del teatro. Si è specializzato nell’accompagnamento per cantanti lirici sotto la guida di Mirella Freni e Paola Molinari presso l’Accademia CUBEC (Centro Universale del Bel Canto) di Modena. È inoltre stato selezionato come pianista collaboratore per la terza edizione del “Exzellenz-Labor Gesang//Opera” in Germania, per il Bowdoin International Music Festival a Brunswick (Maine), per il Wintergreen Summer Music Festival (Virginia) e per il Miami Music Festival negli Stati Uniti, lavorando con artisti di chiara fama quali Hedwig Fassbender, Arianna Zuckerman, Heather Johnson, Fausto Nardi, René Massis, Umberto Finazzi, Pei-Shan Lee. Ha conseguito il Master in Maestro Collaboratore con il massimo dei voti e la lode presso il Conservatorio “G. Verdi” di Milano, con il M° Umberto Finazzi ed il M° Luigi Marzola. Parallelamente agli studi musicali, nel 2010 ha conseguito la laurea triennale in Scienze dell’Architettura – curriculum design – presso la Facoltà di Ingegneria dell’Università degli Studi di Udine.
 
L'evento gode del Patrocinio del Comune di Polcenigo.