Sostienici

Anni precedenti

Cerca

 

 

Articoli

 

Quinto Concerto
VENERDI' 22 APRILE 2022
Palazzo Ragazzoni, Sacile
ore 20.45  
 
 
INGRESSO LIBERO

 

GIOVANNI REGGIO, pianoforte
 
Johann Sebastian Bach (1685-1750)
Preludio e Fuga in mi maggiore, BWV 854

Franz Joseph Haydn (1732 - 1809)
Sonata n.24 in re maggiore per pianoforte, op. 13 n. 4, Hob:XVI:24
Allegro
Adagio
Finale. Presto

Franz Schubert (1797-1828)
Improvviso n. 4 in la bemolle maggiore, op.90

Pëtr Il'ič Čajkovskij (1840-1893)
Notturno op.19 n.4

Fryderyk Chopin (1810-1849)
Polacca op.26 n.1 in do diesis minore
 
 
******
 
FRANCESCA CONTÒ, flauto - UMBERTO RUBONI, pianoforte
 
Robert Schumann (1810-1856)
Tre Romanze op.94
Nicht schnell
Einfach, innig
Nicht schnell

Franz Schubert (1797-1828)
Introduzione e Variazioni sul tema «Trockneblumen» op.160

 

Giovanni Reggio, classe 2009, ha iniziato lo studio a 8 anni con la maestra M. De Facci superando dopo un solo anno di studio la certificazione di primo livello del corso preaccademico con in massimo dei voti presso il Conservatorio «A.Steffani» di Castelfranco Veneto. A settembre 2021, presso lo stesso Conservatorio, supera anche l’esame di secondo livello con voto 10/10. Nell’ultimo anno è stato invitato ad esibirsi in alcuni Festival cameristici quali «Piano City Pordenone», «Legno Vivo» a Sacile, «Insieme alla Musica» a Forlì. Si è distinto in concorsi pianistici nazionali ed internazionali conquistando il Primo Premio Assoluto ai concorsi «Città di Scandicci» e «Città murata» di Cittadella ed il Primo Premio ai concorsi «Città di Piove di Sacco», «Piano day» di Torino, «Villa Oliva» di Cassano Magnago, «Città di Albenga», «Andrea Baldi» di Bologna, «Città di Minerbio», «Maria Labia» di Malcesine, «Ugo Amendola» di Mogliano Veneto. E’ risultato inoltre tra i Laureati del XXVII Festival della Mazovia di Sochaczev (Polonia).
 
Francesca Contò, ha conseguito con lode e menzione speciale la laurea triennale di I livello presso il conservatorio «G.Frescobaldi» di Ferrara sotto la guida del M° N.Guidetti nell’ottovre 2021. Attualmente è iscritta al biennio accademico di II livello. Ha partecipato a corsi di perfezionamento con C.Montafia, E.Caroli, N.Guidetti, S.Careddu, C.Bucchini, C.Tonelli e a corsi di musica da camera con E.Mabilia e N.Carusi presso l’Accademia Pianistica di Imola. Si è distinta in concorsi nazionali ed internazionali. Ha ricoperto il ruolo di primo flauto nell’orchestra del conservatorio di Ferrara, nell’Orchestra dell’International Music Meeting di Sacile e nell’orchestra “ECCE GRATUM, Giovani Musicisti Veneti” di Treviso. Si è esibita da solista e in formazione cameristica a Paese, Treviso, Vittorio Veneto, Piazzola sul Brenta, Cittadella, Pasiano di Pordenone, Sacile, Venezia, San Donà di Piave, Adria, Ferrara. Si esibisce in formazioni cameristiche col pianista G.Munafò, il chitarrista M.Chiodini, il flautista S.Sadè e con l’ensemble di arpe della scuola di musica «C.Schumann» di Castagnole. Da due anni sta approfondendo il repertorio barocco, seguendo un corso di flauto traversiere con L.Pontecorvo. Nel 2020 è stata selezionata per partecipare alla terza edizione della EUYO- Ferrara Chamber Academy. Dal 2018 insegna presso l'associazione musicale «Clara Schumann Musica e Cultura APS» di Castagnole e l’Accademia Studio Musica di Treviso.
Umberto Ruboni, ha suddiviso la propria formazione musicale tra il Conservatorio «A.Vivaldi» di Alessandria e il Conservatorio «G.Verdi» di Milano, studiando pianoforte e pianoforte storico con diversi insegnanti, tra i quali A.Colombo, M.Rapattoni, G.Bonino e S.Marchegiani. Distintosi con lode e menzione a Milano sia nel 2016 per il Diploma Vecchio Ordinamento, sia nel 2019 per il Diploma Accademico di II livello, nonché nel 2017 ricevendo la Menzione Arnaldo Rancati tra i migliori diplomati del Conservatorio, ha ottenuto anche numerosi riconoscimenti in diversi concorsi pianistici. Nel corso degli anni ha avuto inoltre l'opportunità di perfezionarsi con grandi pianisti, quali A. Lucchesini, B.Petrushansky, L.Margarius, L.Zilberstein, O.J.Laneri, R.Cappello, R.Plano e J.Ammon. Si esibisce in pubblico dall'età di 8 anni. Ha suonato anche a Milano, Venezia, Napoli, Roma. Ha suonato con grandi musicisti quali B.Canino, E.Marchesini e V.Prats. Si è infine esibito come solista con diverse orchestre (Orchestra Filarmonica di Stato di Arad, Dedalo Ensemble, Orchestra del Vivaldi di Alessandria, Orchestra Sinfonica del Conservatorio di Milano) e direttori (B.Venezi, S.Caneva, N.Lalov, F.Dorsi, M.Rota, P.Mianiti).