Sostienici

Anni precedenti

Cerca

 

 

 

Sesto Concerto
VENERDÌ 17 MAGGIO 2024
Palazzo Ragazzoni, Sacile
ore 20.45  
 
Concerto in collaborazione con il Conservatorio "G.Tartini" di Trieste
 
INGRESSO LIBERO

 

STEFANO PASTORCICH, saxofono - ANDREA FURLAN, pianoforte
 
Erwin Schulhoff (1894-1942)
Hot-Sonate
 
Phil Woods (1931-2015)
Sonata for alto saxophone and piano
 
 
 
*****
 
MARIN KOMADINAsaxofono soprano - STEFANO PASTORCICH, saxofono contralto - FRANCESCO GUIDOLINsaxofono tenore - JOEL ZAGAR, saxofono baritono
 
Lino Florenzo (1920)
Sud America
Tempo di Cha-cha-cha
Tempo di Valse (assez rapide)
Lento (son.) mysterioso
Tempo di Samba
 
Trad./arr. Mike Curtis (1952)
Klezmer Triptych
Lebedik un Freylach
Rebn’s Tanz
Freylacher Bulgar
 
Chris Evan Hass (1993)
Polar Vortex
Snowfall
Bloodthirsty Blizzard

 

Stefano Pastorcich ha iniziato a studiare saxofono all’età di 9 anni laureandosi con il massimo dei voti e la lode livello al Conservatorio “Giuseppe Tartini” di Trieste, sotto la guida del M° Massimiliano Donninelli, con il quale prosegue gli studi accademici di secondo livello. Ha frequentato Masterclass di perfezionamento in saxofono e musica da camera con docenti di fama internazionale quali F.Paoletti, T.Nedoh, A.Bressan, O.Molčanov, N.Popović, V.Klenkovski, Ž.Lekić. Ha collaborato poi con la Rai FVG nell’ambito del programma radiofonico del prof. Marco Maria Tosolini “Il concerto che vorrei” e nel programma televisivo “ILYM” oltre che con il Teatro Rossetti durante gli spettacoli “La memoria e la scelta”; è stato ospite inoltre in trasmissioni radiofoniche e televisive come “Sconfinamenti” della Rai FVG, “Dobro jutro Crna Goro” della RTCG (Radio Televizija Crne Gore); collabora inoltre con la Civica Orchestra di Fiati “Giuseppe Verdi” Città di Trieste, partecipando anche a delle registrazioni video, trasmesse anche sulle reti nazionali Rai. Si è esibito, in veste di solista, con gruppi da camera e orchestre in Italia, Slovenia, Croazia, Serbia, Montenegro e Spagna. Si è distinto in concorsi internazionali e nazionali ottenendo risultati di rilievo come il Primo Premio Assoluto nella categoria musica da camera al concorso internazionale “Giovani talenti-Città di Gorizia”, assieme al pianista Andrea Furlan. Ha partecipato anche a concorsi di composizione per bande e per brani didattici ottenendo dei buoni risultati in Spagna e Stati Uniti. Nel settembre 2023 viene eseguito un suo primo lavoro nell’evento Fo(u)r a Malborghetto Valbruna.
 
Andrea Furlan, inizia lo studio del pianoforte all’età di 6 anni prima sotto la guida della prof.ssa T.Šverko, e con la prof.ssa S.Stemberga Vidak. Prosegue gli studi presso il Conservatorio Tartini di Trieste nella classe del M° F.Zaccaria conseguendo nel 2021 la laurea Triennale. Frequenta anche il corso propedeutico di Clavicembalo e tastiere storiche con P.Erdas. Attualmente è iscritto al Biennio di Maestro collaboratore nelle classi dei M.i S.Zabeo, F.del Bianco e P.Tirindelli e prosegue gli studi nel ramo solistico con T.Trevisan e L.Michielon. Ha partecipato a numerose masterclass con docenti di fama internazionale quali V.Mlinarić, B.Biliško, K.Petrollari Laco, M.Miladinović, M.Zurković, R.Dalibaltayan, L.Delle Donne, A.Cioni, e molti altri. La sua carriera vanta numerosi primi posti in prestigiosi concorsi nazionali e internazionali sia come solista che nella categoria musica da camera. Esordisce con l'Orchextrà di Trieste al Ridotto del Teatro Lirico G.Verdi di Trieste e, sempre con la stessa orchestra, si esibisce poi al Teatro lirico di Gorizia e al Politeama Rossetti di Trieste. Con l’Orchestra d’Archi “Ferrucio Benvenuto Busoni” diretta da A.Cioni, ha eseguito a Vinci il Secondo concerto di S Rachmaninoff. Si esibito in diversi recital solistici e cameristici in Italia, Spagna, Croazia, Slovenia. Numerose anche le attività concertistiche in veste di pianista accompagnatore e di maestro collaboratore, tra le quali concorsi quali l’Ars Nova International Competition di Trieste e la produzione dell’opera di Mozart “Le nozze di Figaro” presso il Teatro Nuovo Giovanni da Udine. Vince inoltre l’audizione per partecipare come maestro collaboratore di sala alla produzione dell’opera “Don Giovanni” presso la Saluzzo Opera Academy (ed. 2022).
 
Il Quartetto si forma all’interno del Conservatorio “G.Tartini” di Trieste nella classe del maestro Massimiliano Donninelli e sotto la sua guida, partecipa fin dalla nascita a eventi importanti e prestigiosi del conservatorio stesso. E’ composto da Francesco Guidolin, Stefano Pastorcich, Marin Komadina e Joel Zagar, tutti giovani sassofonisti che, nel corso dei loro studi musicali, si sono distinti in prestigiosi concorsi nazionali ed internazionali e sono stati ospiti, sia come solisti che in formazione cameristica, in importanti festival musicali sia in Italia che all’estero. Nel 2023 il quartetto si esibisce nel concerto del gruppo di musica contemporanea del Conservatorio, eseguendo il prestigioso quartetto di saxofoni del compositore portoghese Luis Tinoco. Viene successivamente invitato a esibirsi in occasione dell'inaugurazione al Palazzo delle Poste di Trieste, della mostra “Il canto di Venere e le inquietudini di Giove - l’emancipazione musicale delle donne raccontata dai francobolli” organizzato dal CUG del Conservatorio G.Tartini il 7 Marzo 2024, evento tenutosi presso la sala conferenze del palazzo delle Poste.

Video Ensemble Serenissima

60 SECONDI per scoprire chi siamo 
Video sulle attività dell'Associazione Ensemble Serenissima

Masterclass - Sacile Estate Musicale

TUTTI GLI APPUNTAMENTI - giugno 2024

 

GIUGNO 2024
L M M G V S D
          1 2
3 4 5 6 7 8 9
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 29 30
* Clicca sulla data colorata per info sull'evento