Sostienici

Anni precedenti

Cerca

 

 

 

 

Secondo Concerto
VENERDÍ 12 APRILE 2024
Palazzo Ragazzoni, Sacile
ore 20.45
 
 
INGRESSO LIBERO

 

"Omaggio a G.Puccini" nel Centenario dalla morte
 
FEDERICA DI ROCCO, soprano - RICCARDO STIFFONI, pianoforte
 
Giacomo Puccini (1858-1924)
da “Gianni Schicchi” O mio babbino caro
da “La Bohème” Quando m'en vo'
Intermezzo da "Suor Angelica" per pianoforte solo
da "La Bohème" Donde lieta uscì
da “La Rondine” Chi il bel sogno di Doretta
Intermezzo da “Manon Lescaut” per pianoforte solo
da “Turandot” Tu che di gel sei cinta
da “Tosca” Vissi d'arte
 
 
 
*****
 
DORÉ QUARTET
Ilaria Taioli, violino - Samuele Di Gioia, violino - 
José Manuel Muriel López, viola - Caterina Vannoni, violoncello
 
Wolfgang Amadeus Mozart (1756-1791)
Quartetto per archi n.21 in re maggiore, K 575
Allegretto
Andante
Menuetto. Allegretto
Allegretto
 
Giacomo Puccini (1858-1924)
Crisantemi, elegia per quartetto per archi

 

Federica Di Rocco, si avvicina allo studio della musica all'età di otto anni, studiando violino e pianoforte per poi dedicarsi allo studio del canto lirico , laurendosi al Conservatorio di Pescara con il massimo dei voti e lode, per poi conseguire la laurea specialistica di secondo livello al Conservatorio di Ferrara. Prosegue i suoi studi al Conservatorio di Teramo specializzandosi nel biennio di musica vocale da camera. Frequenta masterclasses internazionali con grandi maestri del panorama lirico come, R. Scotto, M. Devia, M. Freni, C. Merritt, D. Kotlinksy, L. D'Intino, L. Magiera, C. Remigio e tanti altri. Frequenta i corsi di Alto Perfezionamento di Acquasparta sulla Liederistica tedesca. Vanta la sua partecipazione presso la Biennale di Venezia, nell’ambito del 49° e 50° Festival Internazionale del teatro. Apprezzata interprete del repertorio Pucciniano, ha fatto parte della prestigiosa “Puccini Festival Academy 2023” e, si è distinta nell’ambito del 69° Festival Pucciniano di Torre del Lago, esibendosi in importanti concerti della Fondazione Puccini. Nel 2023 è stata protagonista di vari recitals lirici in onore della Divina Maria Callas per il Centenario della nascita esibendosi in rinomati teatri italiani. Da diversi anni è ospite presso la Fondazione Pavarotti di Modena, per concerti in onore del M° Luciano Pavarotti. Vincitrice di diversi prestigiosi concorsi lirici nazionali ed internazionali. Intraprende la sua carriera artistica debuttando diversi ruoli operistici, esibendosi in teatri italiani e stranieri. All’età di ventuno anni debutta nel ruolo di Lauretta del “Gianni Schicchi” di G. Puccini, riscuotendo molti apprezzamenti dalla critica e, da allora prende parte ad importanti produzioni, debutta diversi ruoli e si esibisce regolarmente presso prestigiosi festival internazionali e recitals in prestigiose sale e teatri nazionali ed internazionali. Il suo repertorio, seppur incentrato sulle opere dell’800 e 900, spazia dal Barocco all'Opera contemporanea, includendo anche un vasto repertorio vocale da camera e sacro. A gennaio 2024 ha cantato  come solista nel concerto che ha dato ufficialmente inizio alle celebrazioni del Centenario Pucciniano nel mondo, presso il Teatro del Giglio di Lucca, città natale del maestro Giacomo Puccini. Il soprano Federica Di Rocco  attualmente svolge intensa attività concertistica ed ha all'attivo numerose collaborazioni, nel corrente anno 2024 ha in programma nuovi debutti d’opera e numerosi recitals in prestigiose sale da concerto e teatri nazionali ed internazionali.
 
Riccardo Stiffoni inizia lo studio del pianoforte all’età di 9 anni con la prof.ssa M.Barcati e prosegue al Conservatorio di Venezia con F.Bencivenga e I.Cognolato dove consegue la laurea triennale con il massimo dei voti e lode. Parallelamente agli studi al conservatorio, dal 2016 al 2019 segue il corso annuale di Alto perfezionamento pianistico tenuto da A.Gallo. Nel 2022 conclude il Master in Performance presso Hochschule für Musik Dresden in Germania con Karl-Heinz Simon. È vincitore di numerosi concorsi nazionali e internazionali e si è esibito in prestigiose sale da concerto, fra cui la Weill Hall della Carnegie Hall a New York, in importanti città tra cui Venezia, Firenze, Vienna, Bayreuth e Berlino. Si è perfezionato con pianisti e docenti di fama internazionale tra cui il B.Lupo, I.Jones, N.Mchedlishvili e M.Chernyavska. Come maestro collaboratore ha partecipato al Vaduz Classic Festival come componente della Sinfonie Orchester Liechtenstein, collaborando con J.Kaufmann, K.Soltani e V.Vassileva, e come maestro sostituto ha collaborato alla prima esecuzione mondiale della Cantata KV Anh.242 attribuita a Mozart. Nel 2023 ha suonato in tournèe L’oiseau de feu di Stavinsky nell’orchestra dell’Accademia del Teatro alla Scala sotto la direzione di F.Luisi. Ha frequentato corsi di perfezionamento di maestro collaboratore con M.Colombo all’Accademia Europea di Musica di Erba e al Laboratorio Lirico organizzato dai Musici di Parma. Attualmente frequenta il corso di Maestro collaboratore all’Accademia del Teatro alla Scala di Milano, che gli ha permesso di suonare come pianista di sala nelle produzioni de “Il barbiere di Siviglia” di G.Rossini e de “Il piccolo spazzacamino” di B.Britten.
 
Il Doré Quartet è un quartetto d’archi che nasce nel 2021 dall’unione di giovani talenti provenienti da Italia e Spagna: Ilaria Taioli (violino), Samuele Di Gioia (violino), José Manuel Muriel López (viola) e Caterina Vannoni (violoncello). Dopo essersi conosciuti al Conservatorium Maastricht, dal 2022 il quartetto inizia a studiare con il Quartetto di Cremona presso l’Accademia Stauffer. Si è esibito per importanti rassegne musicali e istituzioni culturali nei Paesi Bassi, Germania, Belgio, Spagna e Italia. A marzo 2024, si esibisce in una serie di concerti in Andalusia (Spagna), portando in scena uno spettacolo autoprodotto dal titolo Andaluces y Románticos, sotto la direzione artistica di Paloma Muriel. Nel 2023, partecipa alla sessione Musethica/ECMA a Grafenegg in Austria, dove ha l’opportunità di perfezionarsi ed esibirsi in quintetto con E.Runge. Partecipa a masterclass con M.Danel, E.Causa, M.Da Silva, P.Nikl e P.Colombet, J.Meissl, S.Sato, H.Guittart, il RusQuartet, A.Pavlovsky, membri del Jerusalem Quartet, Schumann Quartett e I.Bieler. Nel 2022 viene selezionato per partecipare con borsa di studio all’Orlando European Summer Course for Chamber Music. Riceve una borsa di studio dal Willem Mengelberg Fonds della Royal Concertgebouw Orchestra che permette loro di partecipare al Zeister Muziekdagen. Ha vinto il primo premio al “3rd Swiss International Music Competition” e il secondo premio al “14° Concorso Internazionale Musicale Luigi Cerritelli”. Inoltre, dopo aver frequentato il corso di alto perfezionamento “Marco Allegri” a Faenza, partecipa alla II Edizione del Premio Filippo Nicosia, dove il violista José Manuel riceve, come premio destinato al miglior violista del corso, una viola generosamente offerta dal liutaio cremonese Giorgio Grisales. E’ stato selezionato per aderire alla rete de Le Dimore del Quartetto.

Video Ensemble Serenissima

60 SECONDI per scoprire chi siamo 
Video sulle attività dell'Associazione Ensemble Serenissima

Masterclass - Sacile Estate Musicale

TUTTI GLI APPUNTAMENTI - giugno 2024

 

GIUGNO 2024
L M M G V S D
          1 2
3 4 5 6 7 8 9
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 29 30
* Clicca sulla data colorata per info sull'evento