Articoli

www.ensembleserenissima.com

Quarto Concerto
VENERDI' 27 APRILE 2018
Palazzo Ragazzoni, Sacile
ore 20.45  
Prima Parte
 
VERA CECINO (pianoforte) - MATILDE CASTELLARO (pianoforte)

PROGRAMMA  

 
Cécile Chaminade (1857-1944)
Pièce romantique op.55
Primavera
La chaise à porteurs
Idylle Arabe
Sérénade d'autumne
Danse hindoue
Rigaudon
 
Joaquìn Rodrigo (1902-1999)
Sonatina para dos muñecas 
Empieza el dia
Alegres peripecias
Recogimiento 
Vuelta del cole
 
Moritz Moszkowski (1854-1925)
Danze Spagnole op.12
Allegro brioso
Moderato
Allegro con moto
Allegro comodo
Bolero 
 
***
 

Seconda Parte 

DUO MIKROS
Michele Montagner (vibrafono) Rossella Fracaros (pianoforte)

 

PROGRAMMA  

Mark Glentworth (1960)
(arr. J. Vilaprinyo)
Blues for Gilbert
 
Marcus Ström (1987)
Time
 
Astor Piazzolla (1921-1992)
La Muerte del Angel
 
Jan Freicher (1980)
da «The Vega Concert»
I Movimento 
 

Vera Cecino e Matilde Castellaro affiancano da quattro anni con continuità allo studio solistico l’attività di duo a 4 mani e anche in questo ambito si sono distinte conquistando il Primo Premio Assoluto nei principali concorsi pianistici nazionali e internazionali italiani tra i quali: "Città di Bucchianico" (CH) e "Riviera Etrusca" di Piombino (LI) nel 2016, "Città di San Donà di Piave" (VE) e "Città di Albenga"(GE) nel 2015, "Giulio Rospigliosi" di Lamporecchio (PT), "Città di Piove di Sacco" (PD) e J.S. Bach" di Sestri Levante (GE) nel 2014. Nel corso degli anni si sono esibite in svariate rassegne concertistiche per giovani musicisti, ricordiamo tra le ultime il Monferrato Classic Festival a Cereseto (AL), i "Concerti della domenica" a Marostica (VI), “Incontriamoci tra le Note” presso la Biasin Concerto Hall di Azzano Decimo (PN), "Note per un sorriso presso l'auditorium di Longarone (BL).

Vera Cecino è nata nel 2004 e ha iniziato a suonare il pianoforte a 5 anni con la maestra Maddalena De Facci evidenziando da subito attitudine per la musica e vincendo, dopo appena cinque mesi di studio, il primo premio al concorso musicale “Un Po di Note “ di Occhiobello (RO) nel 2010.Nel 2014 ha ottenuto la licenza di teoria e solfeggio presso il conservatorio “B. Maderna” di Cesena. Negli ultimi due anni ha frequentato Masterclass con i maestri Giampaolo Nuti, Riccardo Risaliti, Marian Mika, Luca Rasca e Luca Trabucco. In questi anni di studio i riconoscimenti ottenuti nell’ambito di concorsi pianistici nazionali e internazionali sono stati molteplici: nel 2011 ha vinto il Primo Premio Assoluto al 4° concorso musicale “Città di Piove di Sacco”. Nel 2012 è risultata finalista al concorso nazionale “Il Pozzolino” di Seregno (MI) aggiudicandosi il secondo premio con borsa di studio. Nel 2013 è approdata alla finale del concorso internazionale “Caesar Franck” di Bruxelles (Belgio) conquistando il primo premio. Nel 2014 è risultata vincitrice del Premio Paola Galdi riservato ai Giovani pianisti fino a 10 anni nell’ambito del 14° concorso “Vietri sul mare Costa Amalfitana”. Nel 2015 ha conquistato il Primo Premio Assoluto al 2° concorso nazionale Leonardo da Vinci Silver” di Vinci (FI), al 1° concorso Premio Contea di Villorba (TV), al 6° concorso “Giovannini” di Reggio Emilia, al 9° International Mozart Piano Competition di Tolmezzo (UD) e al 12° concorso “L. Cerritelli” di Salò (BS). Nel 2016 ha vinto il Primo Premio Assoluto al 2° concorso "Arturo Toscanini" di Brescia, all'International Music Competition "Dinu Lipatti" di Roma, al 13oconcorso "Città di Bucchianico" (CH) e al 29o concorso "Città di Albenga" (SV) e il 1° premio al 14° concorso "Città di Riccione", al 4° concorso "Cittá di San Donà di Piave" e al 1° concorso "Città di Camerino"(MC). Nel 2017 si è guadagnata nuovamente il Primo Premio Assoluto al 10° concorso "Città di Piove di Sacco", al 28° European Music Competition di Moncalieri (TO) e al 14° concorso “Città di Bucchianico”. A questi riconoscimenti si aggiungono oltre 20 primi premi vinti nell'ambito dei principali concorsi nazionali. Nel novembre 2016 ha partecipato al XXIV Festival "Chopin" a Sochaczew nei pressi di Varsavia (Polonia). A partire dal 2012 ha preso parte regolarmente ad alcune rassegne concertistiche per giovani musicisti proponendo repertori di diversa durata. Di recente ha debuttato come solista con l’orchestra suonando il concerto in Re Maggiore Hob. XVIII:11 di F.J. Haydn.

Matilde Castellaro è nata nel 2003 e ha iniziato lo studio del pianoforte a 4 anni con la maestra Maddalena De Facci con la quale tuttora prosegue. Nella 2014 ha ottenuto brillantemente la licenza di teoria e solfeggio presso il conservatorio “B. Maderna” di Cesena e nel 2017 ha superato la certificazione di secondo livello con il programma del compimento inferiore del Vecchio Ordinamento. Negli ultimi anni ha frequentato corsi di perfezionamento con i pianisti Giampaolo Nuti, Marian Mika, Kostantin Bogino, Riccardo Risaliti, Vincenzo Balzani, Luca Rasca, Luca Trabucco. Matilde è stata selezionata tra centinaia di giovani pianisti di tutto il mondo per partecipare all'edizione 2016 dell'Allianz Junior Camp nell'ambito del quale ha potuto frequentare una Masterclass con il famoso pianista Lang Lang a Varsavia. Ha affrontato numerosi concorsi pianistici nazionali e internazionali in Italia vincendo oltre 30 primi premi tra i quali il Primo Premio assoluto al 3o concorso "Diapason d'oro" di Pordenone, al 7o concorso "Giovannini" di Reggio Emilia, al 13o concorso "Città di Bucchianico" (CH), al 2° concorso "Arturo Toscanini" di Brescia, all'International Music Competition "Dinu Lipatti" di Roma, al 30° concorso “J.S. Bach” di Sestri Levante (GE), al 1°concorso “Giuseppe Acerbi” di Curtatone (MN), al 6° concorso “Città di Piove di Sacco” e al concorso “G. Rospigliosi” di Lamporecchio (PT). Nel 2015 ha inoltre vinto il secondo premio al 9° Epta Young Piano Competition di Osjiek (Croazia). Matilde prende parte regolarmente ad alcune rassegne concertistiche studentesche proponendo programma solistico e cameristico di diversa durata. Ha suonato anche in duo con violino e in trio con violino e violoncello. Nel 2015 ha debuttato con l'orchestra del Concentus Musicus Patavinus di Padova suonando il Rondò K 382 di W.A. Mozart.

Michele Montagner è stato ammesso al Conservatorio “Tartini” di Trieste all'età di 14 anni e nel 2014 ha ottenuto la Laurea di I livello in Strumenti a Percussione sotto la guida di Giorgio Ziraldo, per poi completare il Biennio Interpretativo di II livello presso la stessa istituzione con Fabian Perez Tedesco, riportando la valutazione di 110 e lode. Frequenta attualmente i corsi di perfezionamento dell'Accademia di Santa Cecilia a Roma con il prof. Edoardo Giachino. Affianca lo studio della composizione a quello dello strumento principale. Ammesso alla mobilità Erasmus, ha studiato con Marcus Strom presso l'Università di Oulu (FIN). Svolge attività concertistica con diverse formazioni orchestrali e d'insieme quali l’orchestra del Teatro Lirico “G.Verdi” di Trieste, la Nuova orchestra da Camera “Busoni”, I "Solisti Veneti", il Gruppo Percussioni Trieste e la Oulu Symphony Orchestra in Finlandia. Ha partecipato a registrazioni discografiche per le case Warner e Concerto. Si esibisce anche come solista e con il duo "MiKros" ed è stato docente di Strumenti a Percussione presso il Liceo Musicale “C. Percoto” di Udine. Ha partecipato a Masterclass e Seminari di Percussione con importanti figure del panorama nazionale e non solo: Percussionisti del Teatro alla Scala, Percussionisti dell'orchestra nazionale Rai, Simone Rubino, Johan Bridger, Christiano Rocha ecc...

Rossella Fracaros, pianista collaboratore dal vasto e variegato repertorio, dopo la formazione scientifica (è laureata cum laude in Scienze e Tecnologie per l’Ambiente e la Natura) è ammessa al Conservatorio “G. Tartini” di Trieste, dove si diploma con Gianluigi Polli e si specializza con lode come Maestro Collaboratore al pianoforte sotto la guida di Patrizia Tirindelli (correlatore Fabián Pérez Tedesco) con tesi  sull’accompagnamento del repertorio per strumenti a percussione (cui tra l’altro si dedica per un quadriennio, integrando ulteriormente la propria formazione musicale). Partecipa, nell’ambito del Progetto  europeo di mobilità Leonardo – Working With Music IV, in qualità di Maestro Collaboratore, al “Rossini in Wildbad – Belcanto Opera Festival” 2014 di Bad Wildbad im Schwarzwald (Germania), ricoprendo i ruoli di Assistente Musicale e Maestro di Sala (per la produzione scenica “Adelaide di Borgogna” – G. Rossini, direttore L. Acocella, registrata e recentemente pubblicata da NAXOS), Maestro di Palcoscenico (per la medesima produzione e per la prima in epoca moderna di “Tebaldo e Isolina” – F. Morlacchi, direttore A. Fogliani), Maestro alle Luci (per la produzione scenica “Il Viaggio a Reims” – G. Rossini, direttore A. Fogliani), Pianista collaboratore per le masterclass di Canto di Raúl Giménez e Lorenzo Regazzo, e collaborando all’opera di revisione e trascrizione dei recitativi per “Tebaldo e Isolina”. Nel 2013 è Maestro Collaboratore per la produzione della FVG-Mitteleuropa Orchestra “Un altro Flauto Magico”, regia di Sonia Dorigo, direttore P. Paroni; recente (2017) è la partecipazione in qualità di Maestro Collaboratore a “La Serva Padrona” di G. B. Pergolesi  (integrale con pianoforte) presso il Teatro “Plinio Clabassi” di Sedegliano. Si esibisce con i mezzosoprani Romina Basso e Anna Katarzyna Ir, i soprani Daniela Mazzucato e Vania Soldan, il tenore Max René Cosotti, il basso Eugenio Leggiadri Gallani. Esegue in prima assoluta e registra, con il percussionista Gabriele Petracco, l’inedito “Studio da Concerto” per tamburo e pianoforte facoltativo dell’argentino Fabián Pérez Tedesco, inserito nell’album “Solo&Duo”. Nel 2017 collabora all’album “Winter Tales” del triestino Giorgio Coslovich, eseguendo in prima assoluta e registrando il brano “Joyce Choice” con il flautista britannico John Hackett. Collabora stabilmente con titolate compagini corali (Coro femminile “Multifariam” di Ruda, Associazione corale “Audite Nova” di Staranzano): recentemente (dicembre 2017) prende parte al 27° Advent & Christmas Choral Festival with Petr Eben’s Prize di Praga in qualità di pianista collaboratore del Coro femminile “Multifariam”, vincitore assoluto del Concorso. Nella medesima occasione riceve dalla giuria, presieduta dal sudafricano Johann Van der Sandt, il premio speciale come migliore pianista collaboratore della competizione. Prende parte al 7° Advent & Christmas Choir Festival di Cracovia (2016) in qualità di pianista collaboratore del Coro giovanile “Audite Juvenes” (terzo punteggio assoluto del concorso); con lo stesso coro è reduce dal terzo premio di categoria del Concorso Nazionale “Trofei Città di Vittorio Veneto” 2017. Con il Coro di Voci bianche “Audite Nova” ottiene la Fascia d’argento al Rimini International Choral Competition 2017. Insieme al percussionista Michele Montagner, con cui collabora dal 2013, forma il duo “MiKros” (vibrafono-pianoforte), con il quale approfondisce il repertorio, classico e soprattutto contemporaneo, dedicato a questo insolito organico. Il duo si sta attualmente perfezionando con Federica Repini presso la Fondazione “L. Bon”. Svolge attività di pianista accompagnatore di masterclass, nazionali ed internazionali, di strumento e canto lirico e corale. È pianista accompagnatore a contratto presso il Conservatorio “G. Tartini” di Trieste dal 2014 e docente di Pianoforte e Teoria musicale presso diversi Istituti del territorio.