Articoli

 

Quinto Concerto
VENERDI' 26 APRILE 2019
Palazzo Ragazzoni, Sacile
ore 20.45  
 
 
Daniele Fasani, pianoforte
 
Wolfgang Amadeus Mozart (1756-1791) 
Sonata n.5 in sol maggiore per pianoforte, K 283 
Allegro 
Andante 
Presto 
  
Johannes Brahms (1833-1897) 
Sonata n.2 in fa diesis minore op.2 
Allegro non troppo ma energico 
Andante con espressione 
Scherzo: Allegro e Trio: Poco più moderato 
Finale: Sostenuto. Allegro non troppo e rubato
 
 
***
 
Giulio Cisco, violino
Franziska Telser, viola
Gianluigi Bernardi, violoncello
Giuseppe Chiarello, pianoforte
 
Robert Schumann (1810-1856)
Quartetto per pianoforte, violino, viola e violoncello in mi bemolle maggiore op.47
Sostenuto assai. Allegro
Scherzo: Molto vivace. Trio I et II
Andante Cantabile
Finale: Vivace

 

Daniele Fasani, consegue nel 2018 con il massimo dei voti e la lode, la Laurea di II Livello in Pianoforte presso l’ISSM “G.Donizetti” di Bergamo. Attualmente studia alla Scuola di Musica di Fiesole con Elisso Virsaladze. E’ vincitore di numerosi premi presso concorsi nazionali e internazionali. Tiene regolarmente concerti come solista o in formazioni da camera, sia in Italia che all’estero. Tra gli altri, si è esibito per: Circolo degli Ufficiali di Bologna, Biennale di Venezia, Università di Milano-Bicocca, Festival Pianistico di Bergamo-Brescia (in collaborazione con il conservatorio di Bergamo), IRCAM di Parigi, Britten Pears Young Artist Program (UK), Fondation Royaumont (FR), Stresa Music Festival. Molto impegnato nell’ambito della musica contemporanea, ha preso parte, come allievo del Call for Young Performers organizzato da Divertimento Ensemble alle stagioni Rondò dal 2014 al 2018, con in programma brani di B.Mantovani, K.Stockhausen, S.Gorli, S.Sciarrino, G.Kurtag, G.Ligeti. Nel 2016 si esibisce presso la Sala Arte Povera del Museo del ‘900 in duo con Filippo Gorini in occasione del progetto di Divertimento Ensemble dedicato a Niccolò Castiglioni. Nello stesso anno è ospite a Radio 3 assieme ad altri pianisti. Nel 2015 e 2016 è selezionato come pianista nell’orchestra da camera giovanile della Biennale di Venezia (Biennale College Musica). Nel 2017 e 2018 è invitato come pianista nell’Ulysses Ensemble con cui suona in Francia e Inghilterra. Recentemente si è esibito in qualità di clavicembalista nei concerti di Rondò 2017 di Divertimento Ensemble. Nel 2018 prende parte al prestigioso Concours International de Piano d’Orleans superando la fase eliminatoria con un brano in prima esecuzione assoluta di L.Marino. Ha seguito masterclass e lezioni dei Maestri B.Lupo, A.Lonquich, P.Donohoe, V.Tropp, A.Fiderkiewicz e S.Redaelli. Ha studiato Clavicembalo con i Maestri S.Vartolo e M.Messori presso il Conservatorio di Bergamo. Ha seguito corsi di Fisica presso l’Università di Milano-Bicocca.

Il quartetto è formato da Giulio Cisco al violino, Franziska Telser alla viola, Gianluigi Bernardi al violoncello e Giuseppe Chiarello, pianoforte e si compone di studenti incontratisi presso il Conservatorio “A. Pedrollo” di Vicenza, presso il quale hanno condiviso una parte del loro percorso di crescita musicale. Nel 2018 decidono di proseguire la loro collaborazione anche al di fuori del conservatorio e partecipano ad una masterclass di musica da camera con la violoncellista Ulrike Hofmann.  Provenienti da esperienze musicali differenti, condividono però l'interesse e la passione nel “fare musica insieme”.  In seguito ai loro brillanti risultati in ambito musicale, i membri del quartetto hanno avuto occasione di studiare con artisti di fama internazionale, tra cui E.Ligresti, M.Lot, K.Sahatçi, G.Viero, A.Farulli, F.Hölscher, A.Quarta, G.Andretta, R.Plano, Quartetto di Cremona, Armida Quartet, Signum Quartet. Già vincitori di alcuni premi nazionali e internazionali di esecuzione musicale, in ambito concertistico sono stati chiamati ad esibirsi, anche in qualità di prime parti, con orchestre e realtà musicali in Italia e all'estero, collaborando con musicisti come G.Barutti, J.Berger, L.Hagen, S.Lloyd, U.Hofmann, A.Schiff, F.Erle, L.Spierer. Parallelamente alla carriera concertistica, proseguono anche la loro formazione universitaria in vari atenei del Veneto.