Sostienici

Anni precedenti

Cerca

 

 

 

Sesto Concerto
SABATO 13 MAGGIO 2023
Palazzo Ragazzoni, Sacile
ore 20.45  
 
 
INGRESSO LIBERO

 

NICOLA DI BENEDETTO, violino - BORIS ILIEV, pianoforte
 
Johannes Brahms (1833-1897)
Sonata n.3 in re minore per violino e pianoforte, op.108
Allegro
Adagio
Un poco presto e con sentimento
Presto agitato
 
Johannes Brahms (1833-1897)
Scherzo in do minore, WoO 2 (dalla F-A-E- Sonata)
 
*****

Tomaso Antonio Vitali (1663-1745)
Ciaccona in sol minore

Niccolò Paganini (1782-1840)
Cantabile in re maggiore op.17

Friedrich-Max Kreisler (1875-1962)
La Gitana
Manuel de Falla (1876-1946)
Arrangiamento di Friedrich-Max Kreisler
da «La vida breve»
Danza Española n.1 per violino e pianoforte

Joseph Maurice Ravel (1875-1937)
Tzigane, Rapsodia per violino e pianoforte in re maggiore, M.76

 

Il Duo, nato nel 2015 presso il Conservatorio di Milano, ha all’attivo numerosi premi e recital. Nel 2017 hanno suonato alla Royal Albert Hall a Londra e presso la Carnegie Hall di New York, come vincitori rispettivamente del primo premio al London Grand Prize Virtuoso Competition e al Ny Golden Classical Music Awards. Nel 2019 hanno concluso con un recital di successo la stagione musicale del Teatro Verdi di Pordenone. Nelle loro esibizioni sono stati spesso presentati dalla Stampa o definiti dalla Critica come “un duo di talento, dalle potenzialità indubbie, acceso e romantico”.  Nicola Di Benedetto, classe 2001, ha intrapreso lo studio del violino all’età di sette anni. Ha frequentato il Conservatorio G.Verdi di Milano e si è perfezionato in seguito all’Accademia Perosi di Biella. Attualmente è iscritto al Bachelor of Arts in Music presso il Conservatorio della Svizzera italiana di Lugano, sotto la guida di P.Berman. Ha partecipato a numerose MasterClass, tenute da maestri quali: E.Baldini, M.Quarta, S.Krylov, S.Milenkovich, P.Berman, A.Baranov. Si è distinto in numerosi concorsi nazionali ed internazionali e tra i riconoscimenti ottenuti sono da annoverare: il Primo Premio assoluto e Premio Speciale Lodovico Agostini alla Migliore Interpretazione con il punteggio di 100/100 al X Concorso internazionale Lodovico Agostini Città di Ferrara nell’aprile del 2014, esibendosi al concerto dei premiati presso la sala degli Stemmi del castello Estense; il Primo Premio Assoluto Giovani Promesse al Concorso Nazionale Silver Leonardo da Vinci di Firenze; il Primo Premio Assoluto con il punteggio di 100/100 e Premio come miglior violinista, risultando anche vincitore assoluto di tutte le categorie, al XXI Concorso E.Arisi Città di Cremona; il Primo Premio all’VIII Concorso Nazionale Piove di Sacco, il Primo Premio al VII Concorso Internazionale Salieri di Verona, il Primo Premio assoluto al II Concorso Internazionale Diapason D’Oro 2016 e il Primo Premio al XXII Concorso nazionale Città di Giussano. Nel 2017, prende parte a Milano a un video promozionale per Repubblica TV con il noto produttore/attore Tayo Yamanouchi ed è testimonial di una campagna pubblicitaria presso gli aeroporti internazionali per la compagnia aerea Lufthansa. Nel 2019 esordisce presso l’Auditorium Gaber del Grattacielo Pirelli a Milano in duo con il pianista Roberto Arosio per la Società dei Concerti. Diventa inoltre artista CIDIM (Comitato Nazionale Italiano Musica). È stato ospite in diverse trasmissioni televisive e radiofoniche locali e nazionali. Sostiene regolarmente recital per le principali associazioni concertistiche italiane. Suona un J.B.Vuillaume del 1855. Boris Iliev, nato a Blagoevgrad (Bulgaria), ha iniziato lo studio del pianoforte all'età di 5 anni. A 9 anni sostiene il suo primo recital all'auditorium dell'American University of Bulgaria nella sua città natale. Negli anni a seguire vince diversi premi in concorsi nazionali e partecipa a numerosi concerti in diversi centri del suo Paese comeNel 2003 si trasferisce a Milano e prosegue gli studi presso il Conservatorio Giuseppe VerdiVince diversi premi e concorsi, come il Concorso pianistico Vidusso a Milano e il Concorso Internazionale (sezione giovani talenti) a San Bartolomeo al Mare. Nel 2008 si esibisce a Il Cairo e in Germania in duo con la fagottista Luisa Banfi, come concerti premio del Concorso Internazionale Jugend MusiziertNel 2009 partecipa con la violinista Carola Zosi al Premio Nazionale delle Arti, arrivando a qualificarsi per la finale a Verona. Nel 2010 debutta in sala Puccini del Conservatorio di Milano per La Società dei Concerti. L'attività concertistica, cameristica e solistica, lo porta ad esibirsi nelle più importanti sale da concerto e per rinomati festival internazionali. Nel 2013 conclude i suoi studi di musica da camera al Conservatorio G.Verdi di Milano con votazione 110/110. Successivamente prosegue la sua attività di pianista accompagnatore al Conservatorio, presso il quale inizia la sua collaborazione con il giovane violinista Nicola Di Benedetto, con cui risulta vincitore di numerosi concorsi e sostiene numerosi recital. Nel 2016 ha debuttato presso il Teatro Foce di Lugano in occasione del Long Lake Festival, in duo con il violoncellista bulgaro Anatoli Krastev. Insegna pianoforte presso L’Accademia Nexus Lab di Milano.